Tu sei qui

Elisa Bordin

Ruolo: 
Comitato Scientifico
Sede: 
Università "Cà Foscari" Venezia


Elisa Bordin è ricercatrice di Letterature e culture nordamericane (RTDB, con abilitazione alla seconda fascia nel SSD L-LIN/11) presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. Ha ottenuto il titolo di Dottore di ricerca in Anglofonia presso l'Università di Verona nel 2012 e ha svolto periodi di ricerca presso la University of Arizona, Tucson, e la Universidad de La Habana, Cuba. E' stata assegnista di ricerca presso l'Università di Verona e, dal 2016 al 2019, presso l'Università di Padova, con una ricerca sulla letteratura in transito/del transito e diritti umani. Dal 2012 al 2017 ha insegnato Letteratura americana presso l'Università di Trieste e di Padova.
I suoi campi di ricerca riguardano il genere western, a cui ha dedicato la monografia Masculinity & Westerns: Regenerations at the Turn of the Millennium (2014); la letteratura delle minoranze e della migrazione, con particolare attenzione alla letteratura italoamericana e chicana; gli studi critici di razza, con specifico riferimento al lascito culturale della schiavitù nel presente. Su quest'argomento, ha curato con Anna Scacchi il volume Transatlantic Memories of Slavery: Remembering the Past, Changing the Future (2015) e A fior di pelle. Bianchezza, nerezza, visualità (2017, con Stefano Bosco). Nel 2019 ha pubblicato la monografia Un'etnicità complessa. Negoziazioni identitarie nelle opere di John Fante; attualmente sta lavorando a un volume a quattro mani sull'autore igbo-nigeriano-americano Chris Abani e, più in generale, sulla nuova diaspora africana negli Stati Uniti. Fa parte della redazione di Acoma, Iperstoria: testi, letterature, linguaggi e From the European South, di cui è anche Managing Editor.  

Elisa Bordin is Assistant Professor of American Literature and Culture at Ca' Foscari University, Venice. She holds a Ph.D. in Anglophone Studies from the University of Verona (2012) and has spent research periods at the University of Arizona, Tucson, and the University of La Habana, Cuba. As a post-doc fellow, she continued her research at the University of Verona and, from 2016 to 2019, at the University of Padua, with a project on "literature in transit" and human rights. From 2012 to 2017 she was Adjunct Professor of American Literature at the University of Trieste and the University of Padua. Her research deals with the western, a genre she analyses in her monograph Masculinity & Westerns: Regenerations at the Turn of the Millennium (2014); the literatures of minorities and of migration, with a special focus on Italian-American and Chicano literature; critical race studies and, especially, the memory of slavery. On this topic, she edited Transatlantic Memories of Slavery: Remembering the Past, Changing the Future (2015, with Anna Scacchi) and A fior di pelle. Bianchezza, nerezza, visualità (2017, with Stefano Bosco). In 2019 she published Un'etnicità complessa. Negoziazioni identitarie nelle opere di John Fante; she is now working on a book on the "global Igbo" writer Chris Abani (with Annalisa Oboe), and in general, the so-called "new African diaspora" in the United States. She is a member of the editorial board of Acoma, Iperstoria: testi, letterature, linguaggi, and  From the European South. 

Libri: 

Un'etnicità complessa. Negoziazioni identitarie nelle opere di John Fante, La scuola di Pitagora, Napoli (2019)

Masculinity & Westerns: Regenerations at the Turn of the Millennium, Ombre Corte, Verona (2014)

E. Bordin e Stefano Bosco (a cura di), A fior di pelle. Bianchezza, nerezza, visualità, Ombre Corte, Verona (2017)

E. Bordin e Anna Scacchi (eds.), Trasatlantic Memories of Slavery: Reimagining the Past, Changing the Future, Cambria Press, Amherst (2015)

Volumi Curati: 

E. Bordin e Stefano Bosco (a cura di), “Django Unchained”, sezione monografica di “Iperstoria”, 2, Autunno 2013

Riviste curate: 

E. Bordin e Roberto Cagliero (a cura di), “Riflessi di un’America italiana. Studi sulla cultura  italoamericana negli Stati Uniti”, sezione monografica di“Ácoma. Rivista Internazionale di Studi Nordamericani”, 13, Autunno 2017.

E. Bordin e Annalisa Oboe (a cura di), “Insurgencies from the South and Human Rights”, numero monografico di“From the European South”, 2, 2017.